Auguri di un Santo Natale

Nel Bambino di Betlemme, Dio ci viene incontro per renderci protagonisti della vita che ci circonda. Si offre perché lo prendiamo tra le braccia, perché lo solleviamo e lo abbracciamo. 

“Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo”. In questo Bambino, Dio ci invita a farci carico della speranza. Ci invita a farci sentinelle per molti fratelli, forse anche vicini a noi… nostri amici o nostri parenti, che hanno ceduto sotto il peso della desolazione che nasce dal trovare tante porte chiuse.

Che bello..!! In queste poche papa Francesco ci ricorda che, nel Bambino Gesù, Dio ci viene incontro… e lo fa con la delicatezza che gli è propria, senza clamore, con verità, per ridirci la verità della vita… per renderci protagonisti della vita che ci circonda. Forse tutto questo è talmente scontato che noi non ci facciamo neanche più caso.

E’ questo allora il nostro augurio: aprendo, anzi, spalancando le porte del nostro cuore al Bambino di Betlemme, il Signore ci doni di non chiuderle a quei fratelli, forse anche vicini a noi che, nei modi e per le ragioni più diverse, stanno bussando alla porta della nostra vita.

Buon Santo Natale!

i frati di San Francesco